Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Area Partner   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Cima Sobretta - 3296 m


Relazione della salita - Cima n° 352


Via Normale Cima Sobretta
Dal colle di Sobretta la cresta finale da percorrere fino alla cima visibile sullo sfondo
Regione: Lombardia (SondrioItaliane

Alpi e Gruppo: Alpi Orientali - Alpi Retiche - Gruppo Pietra Rossa

Provincia: Sondrio

Punto di partenza: Ponte dell´Alpe (q. 2289 m) - Valle di Gavia

Versante di salita: S-E

Dislivello di salita: 1000 m - Totale: 1050 m

Tempo di salita: 4,00 h - Totale: 7,00 h

Periodo consigliato: luglio - ottobre

Valle: Valle del Gavia - Altre cime della Valle del Gavia
Punti di appoggio: nessuno
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Traccia con ometti
Difficoltà:   EE - I - F (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: no
Cartografia: KOMPASS N. 72 Ortles-Cevedale 1:50.000
Autore: Foto non presente Franco Rossi - Altre salite dell'autore
Data della salita: 09/09/2006
Data pubblicazione: 17/09/2006
N° di visualizzazioni: 4942

Introduzione:

Bella gita poco distante dal Passo di Gavia, raggiungibile sia dalla val Camonica (ponte di Legno) che dalla Valtellina (S.Caterina Valfurva), La cima di Sobretta è una bella montagna un po’ decaduta a causa della forte regressione del manto glaciale, soprattutto sul fianco meridionale. Ma forse proprio per questo la gita si svolge in un ambiente di desolante e grandiosa bellezza, con splendidi relitti di morfologia glaciale recente: laghetti, piane e soglie glaciali. Da osservare sono anche le erosioni e le marmitte fluviali del rio dell´Alpe poco prima di arrivare alla piana omonima e le cavità carsiche, al passaggio tra le rocce calcaree superiori e le sottostanti rocce silicee nel primo tratto della gita. Il percorso finale avviene su ghiacciaio non crepacciato (possono essere utili anche i ramponi a fine stagione) e una aerea ma elementare cresta per giungere in vetta ad una cima che sfiora i 3300 m, dal panorama grandioso a 360° su tutta l´alta Valtellina e il Parco dello Stelvio. Consigliato dal colle di Sobretta è anche raggiungere la arrotondata anticima Sud, a quota 3254, che per tutto il percorso sembra essere la cima più alta del gruppo.


Accesso:

In auto dal passo di Gavia si scende verso S.Caterina Valfurva fino a quando la strada devia leggermente verso il primo vallone laterale (ponte e cabina di presa Enel). Si posteggia in un ampio slargo.


Descrizione della salita:

Si prende a piedi la carrareccia presente sulla destra del torrente dell’Alpe. Si prosegue per circa 20-30 minuti di cammino; dopo aver passato un caratteristico masso triangolare si prende l´altra carrareccia sulla destra (ometto) che si perde dopo alcuni tornanti: sulla sinistra una debole traccia ritorna verso il vallone principale restando in quota verso la base delle pareti calcaree. E´ l´unico punto in cui si deve fare attenzione per non perdere la traccia. In alternativa si può continuare a seguire la carrareccia principale sul fondo del vallone, fin dove attraversa il torrente: si prosegue allora brevemente lungo il corso d´acqua fino a incrociare il corso d´acqua che scende dal vallone dell´Alpe, si prende qui la china erbosa della morena che delimita il rivo sulla destra e la risale fino a ricollegarsi al sentiero al piede delle pareti calcaree sopradette, sentiero qui ben tracciato. Si è ora appena sopra le grotte e nei pressi delle erosioni del torrente. Si consiglia vivamente una visita per un vecchia mulattiera alla forra del torrente che qui disegna un bellissimo arco naturale con cascata. Ritornati sul sentiero principale in breve si è alla piana dell´Alpe. Il sentiero sale ora sul fianco a destra del vallone principale fino al laghetto dell´Alpe in vista degli impianti sciistici provenienti da S.Cristina. Poco prima del lago si abbandona il sentiero e si seguono i numerosi ometti che salgono tra le morene e le rocce lisciate dal vecchio ghiacciaio. Splendidi sono gli esempi di glaciomorfologia. Ormai in vista del ghiacciaio, si abbandonano le tracce di ometti che salgono direttamente verso la cima, e si punta a quello che resta del ghiacciaio, presente solo da quota 3100. Messo piede sul nudo ghiacciaio, privo di copertura nevosa a fine stagione, si punta al suo orlo superiore a pochi metri dal colle di Sobretta. Per l´ampio dosso detritico sulla sinistra del colle si raggiunge l´anticima 3254. Ritornati al colle, ora sul lato opposto si segue la cresta superando un´altra anticima, poi evitando un tratto affilato e roccioso della cresta sulla destra, e per chine nuovamente detritiche si giunge alla croce della vetta.


Discesa:

Dalla vetta si punta direttamente alla base del versante seguendo una china detritica con tracce di sentiero e ometti indicatori; ci si ricollega così al percorso di salita un po´ sotto il ghiacciaio, e lo si ripercorre a ritroso fino all’auto.


Note:

Con neve sulla cresta il percorso finale può essere più impegnativo. Il vallone è poco frequentato dagli escursionisti. Vivamente consigliata per gli aspetti geomorfologici e per il panorama a 360 gradi dalla vetta.


© VieNormali.it

N° voti: 0

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
5 scalatori sono stati su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...

Mappa su Google:




Libri suggeriti sulle Alpi Orientali:


Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...

Guide escursionistiche Guide escursionistiche consigliate:
           >> Arrampicare sportive e moderne in Valtellina, Valchiavenna, Engadina - Guido Lisignoli, Eraldo Meraldi, Andrea Pavan
           >> Solo granito - Mario Sertori e Guido Lisignoli


  


Condividi su:  Share    




OFFERTE ATTREZZATURA E ACCESSORI OUTDOOR

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Primo Piano

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Carta Valsesia

Carta Valsesia

Carta Val Formazza

Carta Val Formazza

Scialpinismo in Dolomiti

Scialpinismo in Dolomiti

Scialpinismo nelle Alpi Giulie Occidentali

Scialpinismo nelle Alpi Giulie

Appennino di neve e di ghiaccio

Appennino di neve e di ghiaccio

Scialpinismo a Cortina d'Ampezzo

Scialpinismo a Cortina d'Ampezzo

Ghiaccio Salato

Ghiaccio Salato


Giardini di Cristallo


Scialpinismo in Tirolo


Ciaspolate

Neve libera

Neve libera

Ghiaccio d'Appennino

Ghiaccio d'Appennino

Ghiaccio svizzero

Ghiaccio svizzero

Family Experience in Friuli Venezia Giulia

Alpe Adria Trail

Family Experience in Friuli Venezia Giulia

Family Experience in Friuli Venezia Giulia

Walking Experience in Friuli Venezia Giulia

Walking Experience in Friuli Venezia Giulia


VieNormali consiglia

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer