Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE      OK    Cookie Policy
VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Area Partner   VieNormali su Facebook   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 





Grigna Settentrionale - 2410 m


Relazione della salita - Cima n° 275


Via Normale Grigna Settentrionale
Panorama verso Nord
N° voti: 5 - Voto medio: Voto 4 stelle

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                


Bandierina
6 scalatori sono stati su questa cima

E tu l'hai salita?  

Regione: Italiane Lombardia (Lecco)
Alpi e Gruppo: Prealpi - Prealpi Lombarde - Gruppo Grigne
Provincia: Lecco
Punto di partenza: Vo’ di Moncodeno (q. 1400 m)
Altre cime della Val Sassina
Versante di salita: N
Dislivello di salita: 1000 m - Totale: 2100 m
Tempo di salita: 2,30 h - Totale: 4,30 h
Difficoltà:   EE - I - F (scala difficoltà)
Periodo consigliato: giugno - settembre
Punti di appoggio: Rif. Brioschi
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Sentiero e traccia segnata
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: no
Cartografia: KOMPASS, Foglio 105, Lecco – Valle Brembana
Autore: Federico Tresoldi Profilo di Federico Tresoldi - Altre salite dell'autore
Data della salita: 19/09/2004
Data pubblicazione: 17/12/2005
N° di visualizzazioni: 24977

Introduzione:

La Grigna, la cui cima settentrionale è detta anche Grignone, è la regina del lecchese, il suo gruppo è ricco di itinerari interessanti e di ogni difficoltà. L’arrivo in vetta si pone al termine di una bellissima escursione che ha una grande valenza anche dal punto di vista naturalistico. È infatti sorprendente notare come si cambino 5 ambienti durante l'intero, per quanto non lunghissimo, tragitto: dalla faggeta del Moncodeno si passa ai mugheti che dominano la parte centrale della cresta di Piancaformia; poi, nella parte più alta, si traversa il roccioso pianoro con voragini carsiche della conca Nord della Grigna, per poi discendere verso la foresta di Larici che domina la conca del Bogani ed ai prati dell'alpeggio di Moncodeno.


Accesso:

Da Esino Lario si prosegue fino alla conca del Cainallo, oltre la quale termina la strada asfaltata.


Descrizione della salita:

Dal Vò di Moncodeno, 1430 m, posto poche centinaia di metri dopo il Rifugio Cainallo, ci si immerge nella faggeta lungo un dolce sentiero a mezzacosta, seguendo l'indicazione per il Rif. Bietti; da qui la Grigna ammicca da lontano e già si gode dei primi panorami verso Primaluna. In 25 minuti si giunge ad un bivio al quale si imbocca a destra il breve gradone (20-30 m di dislivello) che sfocia sul crinale alla Bocchetta di Prada. Seguendo a sinistra il sentiero in 5 min si giunge alla cappella votiva presso il bivacco 89° Brigata Garibaldi, 1634 m, con vicino la piccola cappella votiva degli alpini. In questo punto il sentiero prende più direzioni: per una via diretta e panoramica al Grignone scegliere la Cresta di Piancaformia, una pista che segue il crinale che dalla Bocchetta di Prada porta alla vetta. Il sentiero su quest'ultima sale, all'inizio per prati, e in 20 min si raggiunge la vicina bocchetta di Piancaformia, 1803 m, crocevia per i rifugi Bietti e Bogani, dopo aver ammirato una curiosa architettura rocciosa caratterizzata da una guglia con al centro un buco.

Ora la salita si fa più decisa, e in più punti si avanza su terreno roccioso aiutandosi anche con le mani. Piccola vetta e punto panoramico di sosta sono i Tre Sassi, pianoro di cresta caratterizzato dalla presenza di ometti di pietra raggiungibile in 45 min dalla bocchetta di Piancaformia e che precedono una breve perdita di quota per poi raggiungere in 15 min la Bocchetta dei Guzzi.
Proseguendo su terreno roccioso ora sul lato sinistro del crinale, il sentiero si tiene a mezzacosta con pendenze meno decise e porta, dopo aver superato una placca scivolosa attrezzata con cavo metallico, all'ultimo strappo su roccia attrezzata con catena che porta al rifugio Brioschi, in circa 45 min dalla bocchetta dei Guzzi.

La panoramica vetta della Grigna offre uno splendido panorama: dalle guglie irte della vicina Grignetta, lo sguardo va al Resegone ed alla pianura, al Lago di Como ed ai Monti lariani e ticinesi e alle lontane vette alpine del Rosa e delle vette Elvetiche; per poi dominare la Valsassina, le Vette dell'Adula e della Valle Spluga, la Val Masino, il Disgrazia, il Legnone e le Orobie, Pizzo Tre Signori in evidenza.


Discesa:

Come per la salita, oppure per tornare al Moncodeno può essere interessante percorrere la carsica conca posta sul Versante nord della Grigna fino al Rif. Bogani, 1816 m, raggiungibile in 1 h e posto in un bel bosco di larici. Puntando verso Moncodeno si raggiunge in breve l'Alpe Moncodeno, in un bel prato a 10 min dal rifugio. Perdendo ulteriormente quota si imbocca poi verso sinistra il sentiero che, in leggera salita porta , tenendosi a mezzacosta nel bosco, al bivio prima intrapreso per la bocchetta di Prada e, in rapida successione, al Vò di Moncodeno.


Note:

La cresta di Piancaformia presenta diversi passaggi su roccette (I) e sono presenti due tratti attrezzati, benchè facili, in prossimità della vetta dopo la Bocchetta dei Guzzi.


© VieNormali.it

Condividi su:  Share    


Prealpi Lombarde Centrali
Prealpi Lombarde Occidentali


Mappa su Google:




  

Scalata fotografica Guarda la fotoscalata di Grigna Settentrionale
Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...
Ultime 10 scalate Ultime 10 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...

Guide escursionistiche Guide escursionistiche consigliate:
           >> Ghiaccio Orobico - Michele Cisana
           >> Arrampicate sportive e moderne fra Lecco e Como - Eugenio Pesci
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 1 - Alessio Pezzotta
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 2
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 3
           >> Prealpi Lombarde Centrali




OFFERTE ATTREZZATURA E ACCESSORI OUTDOOR

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Primo Piano

Walking Experience in Friuli Venezia Giulia

Walking Experience in Friuli Venezia Giulia

Giving back project Philippine

Giving Back Project Philippine

Solo di cordata

Solo di cordata

Escursioni ad anello nelle Dolomiti Occidentali

Escursioni ad anello nelle Dolomiti Occidentali

Prealpi-Bresciane

Prealpi Bresciane

3000 delle Dolomiti

3000 delle Dolomiti

Escursionismo consapevole in Dolomiti

Escursionismo consapevole in Dolomiti

Sorapís e Marmarole Occidentali

Sorapís e Marmarole Occidentali

Carta Gran Sasso

Carta Gran Sasso

Arrampicare - Dolomiti Sud Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

DoloMITICHE

DoloMITICHE


VieNormali consiglia

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer