Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Area Partner   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Pizzo del Salto - 2665 m


Relazione della salita - Cima n° 2720


Via Normale Pizzo del Salto
Immagine ripresa dalla Val Vedello
Regione: Lombardia (SondrioItaliane

Alpi e Gruppo: Prealpi - Prealpi Lombarde - Gruppo Alpi Orobie

Provincia: Sondrio

Punto di partenza: Agneda (q. 1228 m)

Versante di salita: N-E

Dislivello di salita: 1437 m - Totale: 2874 m

Tempo di salita: 5,00 h - Totale: 9,00 h

Periodo consigliato: estate

Punti di appoggio: Nessuno
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Traccia e roccette, passaggi su roccia
Difficoltà:   EE - A - I+ - F (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: no
Cartografia: KOMPASS N. 104 – Foppolo Valle Seriana 1:50000
Autore: Piero Vardinelli Profilo di Piero Vardinelli - Altre salite dell'autore
Data della salita: 03/08/2015
Data pubblicazione: 05/08/2015
N° di visualizzazioni: 1837

Introduzione:

Stupenda vetta, da ovunque la si osservi. Bisogna però percorrere la sponda orientale del Lago di Scais per poter ammirare il suo lato migliore e rimanerne estasiati, la parete NE, alta 630 metri, una delle più belle strutture rocciose delle Orobie. Ma questa è una visione che ci accompagna anche durante tutta la prima parte della salita, lungo la Val Vedello. Un altro spettacolo che ci offre il Pizzo del Salto è il panorama di vetta, interessantissimo in tutte le direzioni.
Dal punto di vista alpinistico l’itinerario proposto è la via normale valtellinese ed è facile (F), sebbene non banale. Il canale rettilineo che conduce al Passo del Salto ha un dislivello di circa 300 m ed è un poco faticoso a causa dei detriti instabili, ma in condizioni normali non presenta alcuna difficoltà, È comunque soggetto ai pericoli oggettivi, dovuti alla possibile caduta di pietre dalle pareti verticali soprastanti ed è quindi meglio indossare il casco. La cresta E, che dalla Val Vedello potrebbe apparire impegnativa, in effetti è sempre sufficientemente larga, erbosa sul lato meridionale e priva di vere difficoltà. L’unico tratto un po’ impegnativo (I+) è rappresentato dalle ripide roccette dei venti metri finali, comunque nulla di problematico per un escursionista esperto.


Accesso:

Provenendo da Morbegno, al termine della tangenziale di Sondrio si prende la strada per Piateda e poi si sale a Piateda Alta, Pam, Previsdomini, Vedello ed infine Agneda. Da quest’ultima località si prosegue lungo la stradina, ora sterrata, che s’inoltra nella piana del Torrente Caronno, per circa 600 m, fino al parcheggio di un’area picnic. Da qui in avanti vige il divieto di transito per i veicoli non autorizzati.


Descrizione della salita:

Dal parcheggio ci s’incammina lungo la stradina sterrata. Il percorso inizialmente è quasi pianeggiante, poi sotto la diga diventa più ripido, si superano alcuni tornanti e si traversa alti sopra la sponda occidentale del Lago di Scais. La sterrata prosegue lungo la Val Vedello con i segnavia della GVO, si oltrepassa una tettoia metallica e più avanti si arriva in prossimità della Baita Cornascio (q. 1599 m), che viene lasciata sulla sinistra. Si prende quota con alcuni larghi tornanti e a circa (q. 1750 m) si giunge ad un bivio, tralasciando ora i segnali della GVO sulla destra, si prosegue con un breve tratto pianeggiante sulla sinistra.
Poco avanti la pista si sposta sul versante opposto della valle, sulla destra orografica. Esattamente qui si abbandona la pista e si segue il fondovalle, verso la testata della Val Vedello. Allo scopo di evitare i grossi massi presenti al centro del vallone, si sale leggermente sulla destra, per un lungo tratto e senza segnali, fino a giungere sotto la morena frontale del piccolo nevaio situato alla base della parete NE del Pizzo del Salto. Durante tutto il percorso nel fondovalle il canale che conduce al Passo del Salto non è visibile, bisogna salire sulla sommità della morena per poterlo finalmente individuare.
Percorrendo ora il filo della morena in direzione SE (ci sono anche delle frecce e scritte in rosso), si va ad imboccare questo angusto canale detritico, largo circa 25/30 metri. Una labile traccia presente tra gli sfasciumi instabili permette di risalirlo e di raggiungere il Passo del Salto (q. 2410 m). Volgendo ora a destra, si segue la cresta E della nostra montagna, appoggiando talvolta a sinistra del filo, senza particolari difficoltà.
Giunti sotto il risalto sommitale, si traversa facilmente a sinistra, per un buon tratto e, 30 metri prima di raggiungere la sella sul versante opposto, si risale un canaletto poco marcato e ripido, ma che comunque appare il percorso più semplice. Alla sua base, in posizione relativamente protetta, ho eretto un largo ometto di pietre. Nella prima parte si arrampicano le roccette sulla destra di questo canaletto, che sono assai ripide ma gradinate e facili. Nella seconda parte si entra, verso sinistra, in un canaletto più marcato, in parte erboso, che in breve sbuca sotto l’alto ometto di pietre della vetta.


Discesa:

Come per la salita.


Note:

Piccozza e ramponi potrebbero essere utili ad inizio stagione, nel risalire il canale innevato che conduce al Passo del Salto. Eventualmente portare una corda per i meno esperti, per il tratto finale.


© VieNormali.it

Via Normale Pizzo del Salto - Immagine ripresa dal Passo del Salto Via Normale Pizzo del Salto - L’itinerario, nella parte sommitale Via Normale Pizzo del Salto - Panorama di vetta, verso E
Immagine ripresa dal Passo del Salto L’itinerario, nella parte sommitale Panorama di vetta, verso E

N° voti: 0

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
1 scalatore è stato su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...

Mappa su Google:




Libri suggeriti sulle Prealpi:


Prealpi Lombarde Centrali  Prealpi Lombarde Occidentali  Prealpi Bresciane  Ferrate in Lombardia e Svizzera   Nel giardino di pietra  Corni di Canzo e Moregallo  Scialpinismo tra Lombardia e Grigioni  Ghiaccio delle Orobie
Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...

Guide escursionistiche Guide escursionistiche consigliate:
           >> Ghiaccio Orobico - Michele Cisana
           >> Arrampicate sportive e moderne fra Lecco e Como - Eugenio Pesci
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 1 - Alessio Pezzotta
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 2
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 3
           >> Prealpi Lombarde Centrali

Revisione: relazione rivista e corretta il 06/08/2015 dalla redazione di VieNormali.it

  


Condividi su:  Share    




OFFERTE ATTREZZATURA E ACCESSORI OUTDOOR

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Primo Piano

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Carta Valsesia

Carta Valsesia

Carta Val Formazza

Carta Val Formazza

Scialpinismo in Dolomiti

Scialpinismo in Dolomiti

Scialpinismo nelle Alpi Giulie Occidentali

Scialpinismo nelle Alpi Giulie

Appennino di neve e di ghiaccio

Appennino di neve e di ghiaccio

Scialpinismo a Cortina d'Ampezzo

Scialpinismo a Cortina d'Ampezzo

Ghiaccio Salato

Ghiaccio Salato


Giardini di Cristallo


Scialpinismo in Tirolo


Ciaspolate

Neve libera

Neve libera

Ghiaccio d'Appennino

Ghiaccio d'Appennino

Ghiaccio svizzero

Ghiaccio svizzero

Family Experience in Friuli Venezia Giulia

Alpe Adria Trail

Family Experience in Friuli Venezia Giulia

Family Experience in Friuli Venezia Giulia

Walking Experience in Friuli Venezia Giulia

Walking Experience in Friuli Venezia Giulia


VieNormali consiglia

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer