Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Area Partner   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Cima di Blumone - 2566 m


Relazione della salita - Cima n° 2599


Via Normale Cima di Blumone
La Cima di Blumone
Regione: Lombardia (BresciaItaliane

Alpi e Gruppo: Alpi Occidentali - Alpi Retiche - Gruppo Adamello

Provincia: Brescia

Punto di partenza: Centrale Enel a fine Piana di Gaver (q.1540 m)

Versante di salita: S-W

Dislivello di salita: 1050 m - Totale: 2100 m

Tempo di salita: 3,00 h - Totale: 5,30 h

Periodo consigliato: estate

Valle: Valle del Gaver - Altre cime della Valle del Gaver
Punti di appoggio: Piana di Gaver, al punto di partenza (q. 1540m)
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Traccia non segnata
Difficoltà:   EE (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: no
Cartografia: KOMPASS N. 103 Le Tre Valli Bresciane 1:50.000, KOMPASS N. 71 Adamello La Presanella 1:50.000
Autore: Stefano Borrelli Profilo di Stefano Borrelli - Altre salite dell'autore
Data della salita: 10/08/2014
Data pubblicazione: 27/08/2014
N° di visualizzazioni: 3139

Introduzione:

La Cima di Blumone è posta a nord dei più famosi Cornone di Blumone e Monte Bruffione, e a sud del Monte Re Castello, praticamente dove nasce il Fiume Caffaro. Salendo la Val del Caffaro, verso Gaver, si avrà di fronte il maestoso Cornone e, poco più a destra, si vedrà la cima in oggetto. Luoghi d´intenso valore storico.


Accesso:

Dalla centrale elettrica imboccare il sentiero 26, che inizialmente è una strada ciottolata ripida e scivolosa, se bagnata. Poi diventa un largo comodo sentiero, un po´ sporcato dagli animali al pascolo. Si oltrepassa la piccola Malga Blumone di Sopra (1801m), posta in una bella valle che ante cede lo scalino, su cui cadono le cascate del Caffaro, per arrivare alla valle superiore dove troveremo il dirupato Casinello di Blumone (2099 m). Ora avremo dinanzi a noi (nord) la cima promessa. Ignoriamo il sentiero 27 che sale al Passo di Blumone e, poco dopo tralasciamo il 35, da cui torneremo in loco al ritorno, che sale al Passo Serosine. Continuiamo sul 26, oltrepassando il posto dove sorgeva un´ospedale militare, ora sono rimasti solo i suggestivi ruderi, fino ad arrivare al Passo del Termine (2334 m). Comincia la visione della parte nord dell´Adamello: Frisozzo; Monte Re Castello; Adamello; Carè Alto; i Cop; Cima di Valbona ecc...


Descrizione della salita:

Dal passo, cominciare a salire la cresta ovest del Blumone, su ripide coste erbose. Inizialmente siamo stati sui fianchi sud del monte, per aggirare un tratto di rocce friabili della cresta. Poi, abbiamo ripreso il profilo, per un po´ tranquillo anzi, si intercetta una traccia, tra l´erba, che a zig zag, sale fino a trovarsi su un terrazzo dove, molto probabilmente, una volta, v´era posta una baracca militare (2400 m ca.). Sopra, una postazione militare con feritoia, sempre sulla cresta un altro spazio-vedetta. Ora un punto un po´ delicato, si devono scendere alcuni metri su cengia erbosa e terreno smosso, esposti. Si riprende il filo, ora più tranquillo, fino a che la cresta diventa rocciosa. Noi siamo stati sui fianchi sud, del monte, seguendo una labile traccia che taglia il pezzo roccioso (penso sia possibile anche proseguire in cresta), per canalino un po´ franosetto si ritorna sul filo di cresta. Proseguendo verso la vetta troviamo il passaggio più esposto della salita, un tratto aereo ma sempre camminabile, con attenzione! Da li alla cima, in un istante! Gran vista tutt´attorno.


Discesa:

E´ consigliabile scendere dalla cresta S-SE, più facile e meno esposta della via di salita. Dalla vetta, seguire inequivocabilmente la sopracitata cresta, camminando su erba e, a tratti su roccia stratificata molto bella, fin quando si arriva ad un punto dove le placche diventano molto ripide, ci si sposta sul versante est scendendo su costa erbosa ripida, per poi andar a riprendere la cresta, ormai diventata dorsale erbosa. Si nota, più in basso, una traccia ben marcata, la si raggiunge e, la si segue in direzione sud, finché non si arriva al sentiero 35 che dal Passo Serosine scende al Casinello di Blumone, scendiamo in direzione di quest´ultimo (dx). Guadando il Fiume Caffaro, lo raggiungiamo. Da li, seguendo il percorso di salita, ritorniamo all´auto.


Note:

Le difficoltà si limitano alla salita, e alla discesa, della vetta stessa, esposizione costante, erba bagnata, roccia delicata-friabile. Nei pressi dei ruderi dell´ex Ospedale Militare ho visto una baita, non ho accertato se fosse un locale accessibile come bivacco-riparo, da verificare. La sua salita è interessante per il fatto che è ben distinta e staccata dal circondario.


© VieNormali.it

N° voti: 1 - Voto medio: Voto 5 stelle

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
4 scalatori sono stati su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...

Mappa su Google:




Libri suggeriti sulle Alpi Occidentali:


Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...

Guide escursionistiche Guide escursionistiche consigliate:
           >> Arrampicare sportive e moderne in Valtellina, Valchiavenna, Engadina - Guido Lisignoli, Eraldo Meraldi, Andrea Pavan
           >> Solo granito - Mario Sertori e Guido Lisignoli

Revisione: relazione rivista e corretta il 31/08/2014 dalla redazione di VieNormali.it

  


Condividi su:  Share    




OFFERTE ATTREZZATURA E ACCESSORI OUTDOOR

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer