Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Area Partner   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Monte Carone - 1621 m


Relazione della salita - Cima n° 2313


Foto via normale Monte Carone non disponibile Regione: Lombardia (BresciaItaliane

Alpi e Gruppo: Prealpi - Prealpi Lombarde - Gruppo Valvestino

Provincia: Brescia

Punto di partenza: Passo Nota (q. 1200 m)

Versante di salita: W

Dislivello di salita: 420 m - Totale: 840 m

Tempo di salita: 2,00 h - Totale: 3,30 h

Periodo consigliato: primavera - autunno

Punti di appoggio: Baita Segala (q. 1250 m)
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Sentiero segnato
Difficoltà:   EE (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: no
Cartografia: KOMPASS - Lago di Garda 1:50.000
Autore: Matteo Pasotti Profilo di Matteo Pasotti - Altre salite dell'autore
Data della salita: 28/12/2011
Data pubblicazione: 28/10/2012
N° di visualizzazioni: 4816

Introduzione:

Cima con panorama eccezionale sul Lago di Garda, una volta giunti in vetta. La croce con due elmi, autriaco ed italiano, riuniti a monito della stupidità di tutte le guerre ricorda quella situata sul Corno di Cavento. Sulla vetta sono inoltre presenti postazioni militari per mitragliatrici e cannoni. Ciò che rende unica questa cima è la salita attraverso un camino di roccia alto circa 150 metri, attrezzato con scalette scavate dagli alpini, che permette di sperimentare, senza alcuna difficoltà tecnica, le emozioni che vivono i rocciatori lungo certe vie alpinistiche.


Accesso:

Passo Nota si raggiunge dal paese di Vesio lungo una ex strada militare asfaltata di circa 10 km. Si parcheggia alla fine della strada asfaltata nei pressi della chiesetta degli alpini.


Descrizione della salita:

Si prosegue in piano sulla carrareccia, ora non più asfaltata, nella direzione opposta alla chiesetta (sentiero n. 412) Si oltrepassa il Rifugio degli Alpini Paso Nota (q. 1208m), si giunge presso alcuni cartelli segnalitici che indicano di abbassarsi seguendo l´indicazione Bocca dei Fortini. Presto compare sulla sinistra la mole rocciosa del Carone. Dalla vetta scendendo con lo sguardo verso destra si intravede l´ampio camino verso cui siamo diretti. Si prosegue su una strada sterrata pianeggiante fra alberi di abeti. Si arriva, quindi, alla Bocca dei Fortini, ove sono presenti fortificazioni napoleoniche. Si prosegue ancora verso Passo Guil per pochi minuti fino a giungere in uno spiazzo circondato da abeti con panchine panoramiche sui paesi sottostanti. A sinistra troviamo il cartello per cima Carone. Si segue il sentiero Agostino Tosi (sentiero n. 105) che porta, salendo gradualmente ne bosco, all´accesso del grande camino di roccia. Lo si risale seguendo il sentierino e le scalette scavate dagli alpini. Qualche corda fissa aiuta nella salita, mai comunque difficile. Solo alcuni passaggi sono un poco esposti e richiedono passo sicuro e assenza di vertigini. Il Camino, man mano si sale diventa più stretto. L´ambiente è davvero suggestivo ed affascinante. Si sbuca sul sentiero terminale che, dopo averci fatto costeggiare le ultime fortificazioni militari, ci conduce in vetta ove si apre un bel panorama sul lago di Garda e sul Monte Baldo.


Discesa:

E´ possibile ridiscendere dal camino ma è consigliata la discesa dall´altro versante. Seguendo il sentiero n.105 che scende verso Punta di Mois in direzione SE ci si abbassa tenendo come riferimento l´evidente e caratteristica mole di quest´ultima (pare un grosso naso). E´ possibile, facendo una digressione di 10 minuti, arrivare anche sulla sua cima (q. 1374 m) facendo attenzione a non sporgersi troppo sulla sottostante parete. Dalla cima è ben visibile la carrareccia che prenderemo per ritornare a Bocca dei Fortini. Ritornando da Punta Mois sul sentiero, proseguiamo fino alla strada sterrata e la percorriamo fino a giungere nei pressi di Baita Segala. Da qui, in breve, si ritorna a Bocca dei Fortini e, quindi, a Passo Nota dove abbiamo lasciato l´auto.


Note:

La salita è sconsigliata in inverni freddi. Pur essendo il camino di roccia esposto a Sud, in caso di neve o ghiaccio, la salita diventa alpinistica e andrebbe affrontata con tutta l´attrezzatura da ghiaccio. L´alternativa è, altrimenti, salire dall´itinerario descritto in discesa.


© VieNormali.it

Foto non disponibile Foto non disponibile Foto non disponibile
Il Camino Nel Camino Dalla Vetta

N° voti: 1 - Voto medio: Voto 4 stelle

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
8 scalatori sono stati su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...

Mappa su Google:




Libri suggeriti sulle Prealpi:


Prealpi Lombarde Centrali  Prealpi Lombarde Occidentali  Prealpi Bresciane  Ferrate in Lombardia e Svizzera   Nel giardino di pietra  Corni di Canzo e Moregallo  Scialpinismo tra Lombardia e Grigioni  Ghiaccio delle Orobie
Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...

Guide escursionistiche Guide escursionistiche consigliate:
           >> Ghiaccio Orobico - Michele Cisana
           >> Arrampicate sportive e moderne fra Lecco e Como - Eugenio Pesci
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 1 - Alessio Pezzotta
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 2
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 3
           >> Prealpi Lombarde Centrali

Revisione: relazione rivista e corretta il 28/10/2012 dalla redazione di VieNormali.it

  


Condividi su:  Share    




OFFERTE ATTREZZATURA E ACCESSORI OUTDOOR

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Primo Piano

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Carta Valsesia

Carta Valsesia

Carta Val Formazza

Carta Val Formazza

Scialpinismo in Dolomiti

Scialpinismo in Dolomiti

Scialpinismo nelle Alpi Giulie Occidentali

Scialpinismo nelle Alpi Giulie

Appennino di neve e di ghiaccio

Appennino di neve e di ghiaccio

Scialpinismo a Cortina d'Ampezzo

Scialpinismo a Cortina d'Ampezzo

Ghiaccio Salato

Ghiaccio Salato


Giardini di Cristallo


Scialpinismo in Tirolo


Ciaspolate

Neve libera

Neve libera

Ghiaccio d'Appennino

Ghiaccio d'Appennino

Ghiaccio svizzero

Ghiaccio svizzero

Family Experience in Friuli Venezia Giulia

Alpe Adria Trail

Family Experience in Friuli Venezia Giulia

Family Experience in Friuli Venezia Giulia

Walking Experience in Friuli Venezia Giulia

Walking Experience in Friuli Venezia Giulia


VieNormali consiglia

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer