Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Area Partner   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Gronton - Via Attrezzata - 2622 m


Relazione della salita - Cima n° 2023


Via Normale Gronton - Via Attrezzata
Il Gronton, la Valle dei Laghi e la Cima Bocche.
Regione: Trentino Alto Adige (TrentoItaliane

Alpi e Gruppo: Alpi Orientali - Alpi Dolomitiche - Gruppo Cima Asta Lagorai

Provincia: Trento

Punto di partenza: Parcheggio in località Castelir (q. 1560 m)

Versante di salita: SW

Dislivello di salita: 1062 m - Totale: 2200 m

Tempo di salita: 4,00 h - Totale: 6,45 h

Periodo consigliato: da inizio giugno a metà novembre

Valle: Val di Fiemme - Altre cime della Val di Fiemme
Punti di appoggio: Rif. Passo Lusia (q. 2055 m) o Biv. S. Redolf (q. 2333 m)
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Sentiero attrezzato
Difficoltà:   EEA (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: no
Cartografia: TABACCO N. 06 Val di Fassa e Dolomiti Fassane - 1:25000
Autore: Gabriele Attanasio Profilo di Gabriele Attanasio - Altre salite dell'autore
Data della salita: 24/08/2005
Data pubblicazione: 26/08/2011
N° di visualizzazioni: 4242

Introduzione:

Modesta ma interessante e pittoresca elevazione della piccola e porfirea Catena di Bocche, che si estende dal Passo Valles alla Val di Fiemme. È situata subito ad Ovest della Cima Bocche, vetta principale del gruppo. In tutta la zona si trovano numerosi manufatti della Grande Guerra. – Da Predazzo (Val di Fiemme), o da Paneveggio (poco sotto il Passo Rolle), si percorre la S.S. 50 fino a raggiungere un incrocio posto un paio di chilometri a valle della diga di Forte Buso. Seguendo le indicazioni per gli impianti del Lusia, si percorre una bella strada asfaltata che in un chilometro e mezzo porta in località Castelir, dove si lascia l´auto in un ampio parcheggio nei pressi della partenza di una seggiovia (m. 1560).


Accesso:

Ci si porta di fianco alla partenza della seggiovia e si inizia a percorrere una stradina che, dopo essere passata sotto la linea dell´impianto, risale la pista da sci fino ad incrociare una strada bianca. Si prende quest´ultima, arrivando in breve alla stazione intermedia della seggiovia (m. 1750 ca.). Si prosegue sulla sterrata e, poco più in alto, si prende a sinistra (Nord) un´altra stradina che passando nei pressi di altri impianti e superando un punto di ristoro, conduce al Passo di Lusia (m. 2055 – ore 1¼ dalla macchina) dove sorge l´omonimo rifugio. Dal Passo si prende in direzione Est un bel sentiero che risale con alcune svolte la costa Orientale, denominata Lastè di Lusia, della verdeggiante Cima di Lastè. Dopo un tratto semi-pianeggiante caratterizzato dalla presenza di alcuni acquitrini, si passa nei pressi dell´arrivo di un impianto invernale, si superano le Baite del Lastè (m. 2327) e, dopo un breve tratto dove la mulattiera conserva ancora il selciato originale, si raggiunge la Forcella del Lago (m. 2425 – ore 1¼ dal Passo Lusia) dalla quale si gode di una splendida vista sulla cresta del Gronton, la Valle dei Laghi e la Cima Bocche.


Descrizione della salita:

Si scende nella Valle dei Laghi in direzione del Bivacco Redolf. Poco prima di raggiungerlo si prende una traccia sulla sinistra che, in breve, conduce alla Forcella di Lusia o di Caserin. Qui inizia il sentiero attrezzato che percorre la cresta Sud-Ovest del Gronton. Il tracciato, largo, mai difficile ed attrezzato con cavo metallico nei punti più scabrosi, percorre scalinate, forcelline, splendide cenge e tracce di sentiero, tenendosi prevalentemente a sinistra della cresta. Il percorso regala alcuni scorci veramente suggestivi, specialmente quando si incontrano manufatti militari. Un ultimo tratto su chiazze d´erba e grandi pietre conduce sul punto più alto (m. 2622 – ore 4 dalla macchina).


Discesa:

Dalla cima si discende ad Est un ripido pendio detritico (attenzione) e si raggiunge in pochi minuti la Forcella di Bocche (m. 2543 – 10 minuti), presso la quale sorge il rudimentale bivacco omonimo, nient´altro che una tettoia con un tavolo e due panche. Dalla forcella si scende con alcuni tornanti nella Valle dei Laghi, che ospita i magnifici Laghi di Lusia. Oltrepassato il bellissimo lago superiore (m. 2380), si giunge al lago inferiore (m. 2333 – cartello con indicazioni) sulle cui sponde sorge il Bivacco Redolf. Si continua a scendere nella Valle dei Laghi, ora più stretta, seguendo il sentiero segnavia n° 621. Più in basso, quando la vallata si apre, si discendono ampi e panoramici pascoli e si entra nel bosco. Successivamente si attraversa un ruscello su un ponticello e, dopo un tratto tra radure e fasce boscate, si sbuca sui bei prati di Malga Bocche (m. 1946 – ore 1¼ dalla cima). Si prende a destra (Ovest) una strada bianca che, con qualche sali-scendi, conduce ad un gruppo di baite (m. 1977) ed alla Malga Canvere (m. 1973). Dalla malga si prende a sinistra (Sud Ovest) un tratturo su fondo erboso che, con alcune svolte e con bel percorso prima su pascoli, poi nel bosco, riporta in località Castelir (m. 1560 – ore 2¾ dalla cima).


Note:

Magnifico giro ad anello che dà occasione di conoscere una catena montuosa poco appariscente rispetto alle sue vicine. Il sentiero attrezzato non presenta difficoltà tecniche di rilievo. In ogni caso, dato il suo sviluppo in ambiente solitario e, talvolta, in buona esposizione, si consiglia ai principianti l´uso dell´attrezzatura di auto-assicurazione (imbrago, cordini, moschettoni). È possibile accorciare la salita di circa 50 minuti usufruendo dei due tronchi della seggiovia che da Castelir porta in località La Morea (m. 1980 ca.).


© VieNormali.it

Via Normale Gronton - Via Attrezzata - Affaccio verso le Pale dal primo tratto del sentiero attrezzato. Via Normale Gronton - Via Attrezzata - Sulle cenge. Via Normale Gronton - Via Attrezzata - Feritoia nelle vicinanze della cima.
Affaccio verso le Pale dal primo tratto del sentiero attrezzato. Sulle cenge. Feritoia nelle vicinanze della cima.

N° voti: 1 - Voto medio: Voto 4 stelle

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
4 scalatori sono stati su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...

Mappa su Google:




Libri suggeriti sulle Alpi Orientali:


Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...

Guide escursionistiche Guide escursionistiche consigliate:
           >> Mountain Bike in Val di Fassa - Francesco Cappellari
           >> Roccia d'Autore - Emozioni Dolomitiche - Stefano Michelazzi
           >> IV grado - Dolomiti Occidentali Vol. 1 - Emiliano Zorzi
           >> IV grado - Dolomiti Occidentali Vol. 2 - Emiliano Zorzi
           >> Bruno Detassis e le sue vie - Omar Oprandi
           >> IV grado - Quarto grado e più Friuli Occidentale - Emiliano Zorzi
           >> IV grado - Quarto grado e più Friuli Orientale - Emiliano Zorzi
           >> Ferrate a Cortina
           >> Moiazza - Roccia tra luce e mistero
           >> Croda Rossa d'Ampezzo
           >> Dolomiti di Sesto (vol. 1)
           >> Dolomiti di Sesto (vol. 2)
           >> Dolomiti Monte Cristallo
           >> Preti - Duranno
           >> Sorapís e Marmarole Occidentali
           >> VieNormali delle Dolomiti - Marmolada - R. Ciri
           >> Vie e vicende in Dolomiti - Ivo Rabanser, Orietta Bonaldo
           >> Dolomiti - Giorni Verticali - Stefano Ardito
           >> Pale di San Martino - Samuele Scalet, con Sebastiano Zagonel, Tullio Simoni, Mariano Lott, Duilio Boninsegna
           >> Scialpinismo in Tirolo - Roberto Iacopelli
           >> Marmolada - Parete Sud - Maurizio Giordani
           >> Tre Cime - Erik Svab, Giovanni Renzi
           >> Sulle tracce di pionieri e camosci - Vittorino Mason
           >> Camminare - Samuele Scalet
           >> 111 Cime attorno a Cortina
           >> 3000 delle Dolomiti
           >> Dalle ciaspole al telemark


  


Condividi su:  Share    




OFFERTE ATTREZZATURA E ACCESSORI OUTDOOR

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer