Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Area Partner   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Cima di Savoretta - 3053 m


Relazione della salita - Cima n° 1962


Via Normale Cima di Savoretta
La Vedretta di Savoretta e, a destra, la Cima di Savoretta dal Monte Sobretta
Regione: Lombardia (SondrioItaliane

Alpi e Gruppo: Alpi Occidentali - Alpi Retiche - Gruppo Pietra Rossa

Provincia: Sondrio

Punto di partenza: Ponte dell´Alpe (q. 2293 m)

Versante di salita: N

Dislivello di salita: 1000 m - Totale: 2000 m

Tempo di salita: 4,30 h - Totale: 7,30 h

Periodo consigliato: fine giugno - metà settembre

Punti di appoggio: nessuno
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Traccia non segnata
Difficoltà:   EE - AG - I - F (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: no
Cartografia: KOMPASS 1:50.000 foglio N. 072 Parco Nazionale dello Stelvio
Autore: Gabriele Attanasio Profilo di Gabriele Attanasio - Altre salite dell'autore
Data della salita: 08/08/2010
Data pubblicazione: 25/07/2011
N° di visualizzazioni: 5760

Introduzione:

Bella e nascosta cima incastonata nella sinistra orografica dell’Alta Val di Rezzalo. E’ riconoscibile per la lunga e stretta lingua glaciale (Vedretta di Savoretta) che digrada sul suo versante Nord. Proprio sulla sopraccitata vedretta corre la Via Normale alla vetta, ambita meta scialpinistica. La cima si può salire anche dal versante Sud tramite un tratto dell´Alta Via Camuna, lasciando l´auto al Lago nero del Gavia, passando poi per il Bivacco Linge e dirigendosi verso il Passo di Pietra Rossa. Poco prima del Passo si devia a sinistra e per facili rocce rotte (passaggi di II) si raggiunge la cuspide sommitale.


Accesso:

Si può accedere all´attacco della Via Normale in due modi:

- da Sondalo proseguire per Le Prese, Frontale e Fumero. Lasciare l´auto al parcheggio di Fontanaccia e risalire su strada bianca tutta la lunga ma bellissima Val di Rezzalo (dalla quale la Cima di Savoretta ci appare come una alta e possente piramide rocciosa) fino alle baite di Clevaccio, dalle quali si diparte l´itinerario per la cima. Calcolare almeno 2 ore dalla macchina all´attacco;

- (nel nostro caso) da Santa Caterina Valfurva proseguire per il Passo Gavia fino alla località Ponte dell´Alpe, dove si parcheggia. Da lì si prende il bel sentiero che, percorrendo la Valle dell´Alpe in leggera salita, conduce al Passo dell´Alpe e ridiscende con alcuni tornanti in Val di Rezzalo verso le baite di Clevaccio. Al termine dei tornanti si tralascia il sentiero che prosegue in leggera discesa verso le baite e, senza via obbligata tagliando prati e canali d´acqua e detriti, si prende a sinistra (SW) puntando praticamente in piano all´imbocco della Val Savoretta. Attraversato il torrente che scende da questa valle giungiamo all´attacco della Via Normale (ore 1,15 dalla macchina).


Descrizione della salita:

Seguendo qualche esile e discontinua traccia e qualche rado omino di pietre, si risale la valle sul suo lato sinistro orografico. Superata una strozzatura si giunge ad un vasto pianoro posto sopra un promontorio in mezzo alla vallata dal quale si ha una buona visuale della lingua glaciale. Si prosegue sempre sulla sinistra orografica, costeggiando il torrente fino ad un altro pianoro poco sopra. Si piega ora verso sinistra, attraversando la valle e i suoi vari rivoli d´acqua per passare sul lato destro orografico. Si risale un faticoso e umido pendio di chiazze d´erba pietre e sfasciumi al termine del quale troviamo un grande piano sabbioso sul quale ristagna quasi sempre l´acqua di fusione del ghiacciaio soprastante. Si continua ora a salire su nevaio o ganda nel mezzo della Val Savoretta, in questo tratto stretta e incassata tra alte e sfasciumose pareti fino a mettere piede sulla vedretta a circa 2600 m di quota (ore 1,30 dall´attacco). La si risale direttamente al centro, stando attenti alla possibile presenza di qualche piccola fenditura. Si superano un paio di tratti più ripidi e, in breve, si raggiunge il circo sommitale del ghiacciaio. Piegando a destra (W) si scende dal ghiacciaio e si raggiunge una piccola selletta (m 2834) sulla morena (sinistra orografica). Si prosegue per cresta in ripida e faticosa salita su terreno infido e delicato formato da sfasciumi e roccette (I - tracce di passaggio) ponendo molta attenzione al baratro sulla Val di Rezzalo che si apre di fianco a noi (con buon innevamento si può decidere di rimanere sul ghiacciaio e di percorrere direttamente il canale nevoso al vertice destro della vedretta che conduce al di sopra della cresta di roccette e sfasciumi - difficoltà PD). Giunti nelle conche poco al di sotto della sella tra la Cima di Savoretta e la Punta Valmalza (sbocco del canalino nevoso) dove le pendenze si alleviano, la cresta piega verso destra e, con percorso intuitivo in esposizione sul lato N, conduce facilmente in cima (m 3053 - ore 3 dall´attacco).


Discesa:

Come per la salita.


Note:

Nel complesso una via normale lunga e selvaggia consigliabile a chi non ha problemi ad orientarsi ed è abituato a camminare in assenza totale di sentiero. Con bel tempo stabile non ci si può esimere dal conquistare anche la vicina e facile Punta Valmalza (m 3094 - 20 minuti dalla sella tra le due cime).


© VieNormali.it

Via Normale Cima di Savoretta - Al pianoro sopra il promontorio Via Normale Cima di Savoretta - Sul ghiacciaio Via Normale Cima di Savoretta - Panorama dalla cima
Al pianoro sopra il promontorio Sul ghiacciaio Panorama dalla cima

N° voti: 0

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
2 scalatori sono stati su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...

Mappa su Google:




Libri suggeriti sulle Alpi Occidentali:


Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...

Guide escursionistiche Guide escursionistiche consigliate:
           >> Arrampicare sportive e moderne in Valtellina, Valchiavenna, Engadina - Guido Lisignoli, Eraldo Meraldi, Andrea Pavan
           >> Solo granito - Mario Sertori e Guido Lisignoli

Revisione: relazione rivista e corretta il 25/07/2011 dalla redazione di VieNormali.it

  


Condividi su:  Share    




OFFERTE ATTREZZATURA E ACCESSORI OUTDOOR

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Kamchatka con Kailas

Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni

Libri di montagna ViviDolomiti

Carte escursionistiche e libri Geo4Map

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer