Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Area Partner   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Monte Vaccaro - 1957 m


Relazione della salita - Cima n° 1755


Via Normale Monte Vaccaro
Verso il Monte Vaccaro
Regione: Lombardia (BergamoItaliane

Alpi e Gruppo: Prealpi - Prealpi Lombarde - Gruppo Alpi Orobie

Provincia: Bergamo

Punto di partenza: Parre (q. 645 m)

Versante di salita: SW

Dislivello di salita: 1312 m - Totale: 2624 m

Tempo di salita: 3,30 h - Totale: 6,00 h

Periodo consigliato: tutto l´anno

Punti di appoggio: Rif. Vaccaro (q. 1519 m)
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Sentiero segnato
Difficoltà:   E - F (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: no
Cartografia: KOMPASS N. 104 - Foppolo Valle Seriana 1:50000
Autore: Matteo Pasotti Profilo di Matteo Pasotti - Altre salite dell'autore
Data della salita: 27/11/2010
Data pubblicazione: 13/12/2010
N° di visualizzazioni: 6464

Introduzione:

Pur non essendo fra le mete più ambite e frequentate, il Monte Vaccaro, con il suo notevole dislivello e con la sua bella pala e cresta finale panoramica sul gruppo dell´Arera, rappresenta un´ascensione invernale di interesse non trascurabile.


Accesso:

Raggiunto il paese di Parre lo si risale per intero, oltrepassando l´edificio del comune fino a percorrere la ripida via Campella. Giunti al termine della via, di fronte a noi ci sono degli ottimi cartelli indicatori dei tracciati escursionistici. Lasciata l´auto in un piccolo parcheggio sulla destra, si prosegue ora a piedi sulla strada asfaltata con divieto di accesso, sempre sulla destra e in leggera discesa.


Descrizione della salita:

Seguendo il sentiero n. 241 che entra nel bosco, si avanza sulla stradina asfaltata fino ad una sbarra. Seguendo la stradina, ora in parte acciottolata, si giunge, in circa 40 minuti, alla chiesetta di Sant´Antonio (1045 m). Già si intravede di fronte a noi il profilo del pendio del Vaccaro che andremo a percorrere. Si prosegue, sempre su stradina, ora fra spazi molto più ampi ed aperti sui pascoli prativi, fino a giungere ad un roccolo tutelato dalla Regione Lombardia. Percorso un successivo tornante, si vede la prima baita o baita bassa (1412 m) e, proseguendo ora con minore pendenza, la seconda baita, che raggiungiamo osservando di fronte a noi il profilo del Monte Vaccaro. Sulla sinistra è possibile raggiungere in breve il Rifugio Vaccaro (1519 m), facendo una deviazione. Dalla seconda baita (1496 m), in caso di neve ben assestata, si consiglia di puntare verso la terza baita (1649 m), tenendosi un poco più a destra di essa e, tagliando il pendio sulla destra, e rimontare quindi in cresta nel punto in cui essa comincia a salire più ripida. Se la neve non è ottimale è preferibile invece, dalla seconda baita, puntare verso il bosco di abeti sull´estrema destra, ossia dove comincia la lunga cresta del Vaccaro. Risalire zigzagando attraverso esso e, rimontati in cresta, percorrerla per intero. Quando la cresta inizia a salire più ripida occorre un poco di attenzione nei punti in cui si fa più affilata. In breve si giunge al culmine ove è presente una piccola croce di ferro a ricordo di due ragazzi morti alla fine degli anni ´50.


Discesa:

Come per la salita. A seconda della stabilità del manto nevoso, è possibile decidere se, e in che modo, tagliare lungo la pala, o proseguire per la lunga cresta.


Note:

Dal Monte Vaccaro è possibile proseguire, per cresta, fino al Monte Secco. La cresta però diviene più affilata e ricca di cornici e meringhe in caso di abbondanti nevicate.


© VieNormali.it

Via Normale Monte Vaccaro - Attraversando la Pala Via Normale Monte Vaccaro - In cresta Via Normale Monte Vaccaro - Vetta Monte Vaccaro
Attraversando la Pala In cresta Vetta Monte Vaccaro

N° voti: 1 - Voto medio: Voto 3 stelle

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
3 scalatori sono stati su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...

Mappa su Google:




Libri suggeriti sulle Prealpi:


Prealpi Lombarde Centrali  Prealpi Lombarde Occidentali  Prealpi Bresciane  Ferrate in Lombardia e Svizzera   Nel giardino di pietra  Corni di Canzo e Moregallo  Scialpinismo tra Lombardia e Grigioni  Ghiaccio delle Orobie
Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...

Guide escursionistiche Guide escursionistiche consigliate:
           >> Ghiaccio Orobico - Michele Cisana
           >> Arrampicate sportive e moderne fra Lecco e Como - Eugenio Pesci
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 1 - Alessio Pezzotta
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 2
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 3
           >> Prealpi Lombarde Centrali

Revisione: relazione rivista e corretta il 15/12/2010 dalla redazione di VieNormali.it

  


Condividi su:  Share    




OFFERTE ATTREZZATURA E ACCESSORI OUTDOOR

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Primo Piano

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Carta Valsesia

Carta Valsesia

Carta Val Formazza

Carta Val Formazza

Scialpinismo in Dolomiti

Scialpinismo in Dolomiti

Scialpinismo nelle Alpi Giulie Occidentali

Scialpinismo nelle Alpi Giulie

Appennino di neve e di ghiaccio

Appennino di neve e di ghiaccio

Scialpinismo a Cortina d'Ampezzo

Scialpinismo a Cortina d'Ampezzo

Ghiaccio Salato

Ghiaccio Salato


Giardini di Cristallo


Scialpinismo in Tirolo


Ciaspolate

Neve libera

Neve libera

Ghiaccio d'Appennino

Ghiaccio d'Appennino

Ghiaccio svizzero

Ghiaccio svizzero

Family Experience in Friuli Venezia Giulia

Alpe Adria Trail

Family Experience in Friuli Venezia Giulia

Family Experience in Friuli Venezia Giulia

Walking Experience in Friuli Venezia Giulia

Walking Experience in Friuli Venezia Giulia


VieNormali consiglia

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer