Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Area Partner   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Cima di Valpianella / Cima Piazzotti - 2349 m


Relazione della salita - Cima n° 1701


Via Normale Cima di Valpianella / Cima Piazzotti
A destra, la via normale, con il crocevia del Rif. Benigni; al centro, la variante dei vitelli.
Regione: Lombardia (BergamoItaliane

Alpi e Gruppo: Prealpi - Prealpi Lombarde - Gruppo Alpi Orobie

Provincia: Bergamo

Punto di partenza: Cusio, località Baita Sciocc (q. 1510 m)

Versante di salita: S-E

Dislivello di salita: 850 m - Totale: 1700 m

Tempo di salita: 2,15 h - Totale: 4,00 h

Periodo consigliato: primavera - estate

Punti di appoggio: Rif. Benigni (q. 2222 m)
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Sentiero e traccia segnata
Difficoltà:   EE - I - F (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: no
Cartografia: KOMPASS N. 105 - Lecco, Valle Brembana 1:50000
Autore: Luca Bianchi Profilo di Luca Bianchi - Altre salite dell'autore
Data della salita: 10/10/2010
Data pubblicazione: 13/10/2010
N° di visualizzazioni: 4287

Introduzione:

La Cima di Valpianella rappresenta un eccellente pulpito panoramico sui rilievi alpini lombardi: a N notevole è il colpo d’occhio sulle cime del gruppo Masino-Bregaglia, fra le quali spicca la mole del monte Disgrazia; più a destra, sull´orizzonte, nelle giornate limpide si può osservare il massiccio dell´Ortles-Cevedale; a E spiccano le punte rocciose del Ponteranica e del Valletto; nella stessa direzione, alla base della cima, ben visibili sono il lago Piazzotti, adagiato in una conca di arenaria, e gli altri microlaghetti vicini; più a destra, in lontananza, appare alla vista il gruppo dell´Arera; a S si osservano le vette dominanti la Valle dell´Inferno, tra le quali la torre rocciosa della Cima Giacomo; infine, a W, ci si affaccia sulla Val Pianella, con le sue gemme dei laghi Zancone e Trona, sovrastate dall´imponente Pizzo Tre Signori e dall’inconfondibile cima conica del Pizzo di Trona, le cui pendici nascondono parzialmente la conca che ospita il lago Rotondo, autentica perla della Val Gerola.


Accesso:

Cusio è raggiungibile da Bergamo o Milano mediante la SS 470, che attraversa la Val Brembana fino a Lenna; da qui si risale la Valle Averara, per poi proseguire, a monte del paese, verso i Piani dell´Avaro. L´inizio del sentiero è evidenziato dalla segnaletica CAI presente sul lato sinistro del tornante presente in località Baita Scioc (q. 1510 m).


Descrizione della salita:

La salita ha inizio con una breve scalinata che introduce nel bosco ceduo che ricopre le pendici del monte Avaro (sentiero n° 108, direzione Rifugio Benigni). Il percorso, che risulta inizialmente pianeggiante, conduce in breve alla Fonte San Carlo (q. 1775 m) ed alla Casera Valletto (q. 1782 m), presentando diversi guadi di ruscelli; prosegue poi in direzione NW fino all´incrocio con il sentiero n° 107, proveniente da Ornica.
Avanzando sul lato occidentale della Val Salmurano, in breve si raggiunge la conca alla base del valico omonimo (q. 1960 m, presenza di segnaletica turistica); ignorando il sentiero che conduce ad esso, si procede a W attraversando l´esile costa sovrastata da una imponente parete rocciosa, per poi risalire con attenzione un ripido canalino attraversato da un ruscello (diff. I, attenzione ai sassi mobili e scivolosi); sbucati nella conca soprastante, si lascia a sinistra il sentiero n° 101 che sale ai ruderi di Baita Mezzaluna e, seguendo la traccia di destra, si percorre il ripido tratto che culmina nel pianoro roccioso su cui sorge il Rifugio Benigni (q. 2222 m).
Seguendo le indicazioni presenti nei pressi del rifugio, si imbocca una traccia che, mantenendosi sulla sinistra del lago Piazzotti (q. 2224 m) e proseguendo a SW, sale fino all´evidente croce di vetta (0,15 h dal rifugio).


Discesa:

Come per la salita.
In alternativa è possibile scendere lungo la cresta S per raggiungere la Bocchetta di Valpianella; da qui per facili pendii erbosi si confluisce nel sentiero n° 101 e si prosegue lungo la ´variante dei vitelli´ (n° 108A, v. foto principale), che consente di riportarsi sull´itinerario della salita.


Note:

Nei pressi del Rifugio Benigni sono presenti diverse palestre di roccia e vie d´arrampicata, tra le quali degne di nota sono i Denti della Vecchia ed il Torrione Mezzaluna.


© VieNormali.it

N° voti: 1 - Voto medio: Voto 4 stelle

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
8 scalatori sono stati su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...

Mappa su Google:




Libri suggeriti sulle Prealpi:


Prealpi Lombarde Centrali  Prealpi Lombarde Occidentali  Prealpi Bresciane  Ferrate in Lombardia e Svizzera   Nel giardino di pietra  Corni di Canzo e Moregallo  Scialpinismo tra Lombardia e Grigioni  Ghiaccio delle Orobie
Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...

Guide escursionistiche Guide escursionistiche consigliate:
           >> Ghiaccio Orobico - Michele Cisana
           >> Arrampicate sportive e moderne fra Lecco e Como - Eugenio Pesci
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 1 - Alessio Pezzotta
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 2
           >> Alpi Orobie Over 2000 - Vol. 3
           >> Prealpi Lombarde Centrali

Revisione: relazione rivista e corretta il 12/08/2011 dalla redazione di VieNormali.it

  


Condividi su:  Share    




OFFERTE ATTREZZATURA E ACCESSORI OUTDOOR

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Primo Piano

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Carta Valsesia

Carta Valsesia

Carta Val Formazza

Carta Val Formazza

Scialpinismo in Dolomiti

Scialpinismo in Dolomiti

Scialpinismo nelle Alpi Giulie Occidentali

Scialpinismo nelle Alpi Giulie

Appennino di neve e di ghiaccio

Appennino di neve e di ghiaccio

Scialpinismo a Cortina d'Ampezzo

Scialpinismo a Cortina d'Ampezzo

Ghiaccio Salato

Ghiaccio Salato


Giardini di Cristallo


Scialpinismo in Tirolo


Ciaspolate

Neve libera

Neve libera

Ghiaccio d'Appennino

Ghiaccio d'Appennino

Ghiaccio svizzero

Ghiaccio svizzero

Family Experience in Friuli Venezia Giulia

Alpe Adria Trail

Family Experience in Friuli Venezia Giulia

Family Experience in Friuli Venezia Giulia

Walking Experience in Friuli Venezia Giulia

Walking Experience in Friuli Venezia Giulia


VieNormali consiglia

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer