Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Area Partner   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Monte Bruffione (SE) - 2665 m


Relazione della salita - Cima n° 167


Via Normale Monte Bruffione (SE)
Percorso sul versante di salita SE
Regione: Trentino Alto Adige (TrentoItaliane

Alpi e Gruppo: Alpi Occidentali - Alpi Retiche - Gruppo Adamello

Provincia: Trento

Punto di partenza: Malga Valle Aperta (q. 1537 m) - Dal paese di Brione, sopra Condìno, Valli Giudicarie

Versante di salita: SE

Dislivello di salita: 1130 m - Totale: 2260 m

Tempo di salita: 3,00 h - Totale: 5,30 h

Periodo consigliato: giugno - ottobre

Valle: Valli Giudicarie - Altre cime della Valli Giudicarie
Punti di appoggio: Malga Bedollo (q. 1834 m)
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Traccia segnata
Difficoltà:   EE - F (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: no
Cartografia: KOMPASS n. 103 1:50000 - Le Tre Valli Bresciane
Autore: Roberto Ciri Profilo di Roberto Ciri - Altre salite dell'autore
- Segui Roberto Ciri su Google+
Data della salita: 06/07/2005
Data pubblicazione: 07/07/2005
N° di visualizzazioni: 6814

Accesso:

Dalla malga seguire la strada sterrata che con qualche tornante risale al ripiano superiore della valle. Continuare per la valletta trascurando i cartelli di destra, dritti fino alla Malga Bedollo ormai visibile.


Descrizione della salita:

Dalla malga seguire la traccia che risale sul retro per terreno terroso con segnavia sbiadito, la traccia poi diviene più evidente fino ad un praticello con ometti e un lastricato di massi da seguire verso sinistra fino ad un grosso masso con segnavia bianco rosso sbiadito e scritta M. Bruffione. Da qui seguire verso destra la traccia che contorna per prato il lato destro della verde valletta attraversata da un ruscello, seguendo i vari segnavia. Si rimonta la testata della valletta sul lato sinistro orografico del ruscello per traccia quasi inesistente per prati, ma con segnavia sui massi. Quando i segni non sono più presenti puntare ad un grosso masso con larice, restando alti a destra rispetto al torrrente, ritrovando così i segni sui massi. Si attraversa il ruscello presso una pozza fra due grandi blocchi e si seguono i segni fino ad un ometto di pietre sul lato sinistro di un altro ruscello, da qui puntare ad un roccione triangolare con ometto di sassi e subito a sinistra passando per esile traccia fra ontani e risalendo lungo il canaletto del ruscello. Si seguono ancora i segni su massi e qualche ometto, fino ad un pendio erboso con rododendri ed ontani, da risalire verso destra in traversata disagevole fra la fitta vegetazione, qualche segno, traccia percettibile, puntando ad un parete rocciosa. Si raggiunge così un ripido canale erboso con qualche masso, sotto la parete, da risalire fino ad uscire su un pianoro con massi. Da qui seguire dritti e poi verso destra i segni sui massi, poi a sinistra per un passaggio fra massi che adduce ad un ripido pendio erboso da risalire senza percorso obbligato seguendo al meglio i segni sui massi. Rimontare per blocchi granitici lungamente verso destra seguendo bene i segni fino ad un ultimo ripido pendio erboso che porta alla forcella del P.so Diciotto. Da qui a destra per larga cresta e per massi accatastati alla croce di vetta.


Discesa:

Come per la salita, oppure ridiscesi sotto la forcella, seguire i segni del sent. 257B e 251 che con ampio giro portano al lato sinistro orografico della valle e la ridiscendono fino ai cartelli prima della Malga Bedollo.


Note:

Salita lunga e faticosa in ambiente solitario, traccia praticamente inesistente ma con molti segnavia da seguire con attenzione, da evitare con nuvole. Attenzione in discesa lungo i pendii erbosi con buchi fra i sassi nascosti dall'erba. Percorso per amanti dei luoghi selvaggi ed isolati con percorso da ricercare. Dal P.so Diciotto facile taversata e risalita alla cima del M. Boia. La strada da Brione alla malga Valle Aperta è molto stretta, dissestata e con pericolo di caduta sassi.


© VieNormali.it

Via Normale Monte Bruffione (SE) - Segnavia fra i massi Via Normale Monte Bruffione (SE) - Sotto la cima Via Normale Monte Bruffione (SE) - Sulla cima
Segnavia fra i massi Sotto la cima Sulla cima

N° voti: 4 - Voto medio: Voto 3 stelle

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
10 scalatori sono stati su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...

Mappa su Google:




Libri suggeriti sulle Alpi Occidentali:


Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...

Guide escursionistiche Guide escursionistiche consigliate:
           >> Arrampicare sportive e moderne in Valtellina, Valchiavenna, Engadina - Guido Lisignoli, Eraldo Meraldi, Andrea Pavan
           >> Solo granito - Mario Sertori e Guido Lisignoli


  


Condividi su:  Share    




OFFERTE ATTREZZATURA E ACCESSORI OUTDOOR

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer