Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Area Partner   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Cime Bianche - Bec Carré - 3004 m


Relazione della salita - Cima n° 1190


Via Normale Cime Bianche - Bec Carré
A sinistra il Bec Carré, a destra la Pointe Sud.
Regione: Val Aosta (AostaItaliane

Alpi e Gruppo: Alpi Occidentali - Alpi Pennine - Gruppo Cervino

Provincia: Aosta

Punto di partenza: Stazione arrivo funivia Cime Bianche (q. 2200 m ca), Valtournenche

Versante di salita: S-N

Dislivello di salita: 800 m - Totale: 1600 m

Tempo di salita: 3,00 h - Totale: 4,30 h

Periodo consigliato: estate

Valle: Valtournenche - Altre cime della Valtournenche
Punti di appoggio: nessuno
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Senza traccia
Difficoltà:   EE - A - PD (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: si
Cartografia: KOMPASS N. 87 Breuil - Cervinia
Autore: Oliviero Bellinzani Profilo di Oliviero Bellinzani - Altre salite dell'autore
Data della salita: 28/09/1997
Data pubblicazione: 15/10/2009
N° di visualizzazioni: 2805

Introduzione:

Splendida serie di torri e guglie di antichissimo calcare, con la Gran Sometta le Cime Bianche sono l’ ultimo, più settentrionale contrafforte dello spartiacque tra Val d’ Ayas e Valtournenche. La loro architettura ricorda turriti castelli di un pallido biancore che spicca tra gli scuri colori predominanti, persi ai confini del cielo contro il quale si stagliano rapiscono lo sguardo, mentre dal Colle Inferiore delle Cime Bianche (2896) corrono a meridione sino al Colle di Roisettaz, o Colletto (2894), in un susseguirsi di magiche costruzioni rocciose, oasi incontaminata di selvaggia bellezza tra il groviglio di impianti sciistici , stazioni di arrivo e piste di servizio che deturpano gli ampi pianori dai quali sorgono. Ed è in quest’ ottica di rispetto della natura, che l’ itinerario proposto è stato ideato nell’ intento di percorrere entrambe le vette, Pointe Sud (2974) e Bec Carré (3004), il più lontano possibile dagli orrori speculativi.


Accesso:

Autostrada Torino-Aosta, uscita Chatillon, da dove si seguono le indicazioni per Cervinia. Appena fuori Valtournenche, si parcheggia nel piazzale della Funivia Cime Bianche, salendo alla stazione superiore, raggiungibile anche per strada sterrata (indicazioni).


Descrizione della salita:

Dalla stazione di arrivo della funivia, passando accanto alla costruzione in legno della ´Saletta´, per sterrata, o più brevemente per prati,verso N ci si porta all´ Alpe Baraçon (2380), dalla quale attraversando dolci declivi si punta ad E, in direzione del Colletto (2894), aperto fra La Pointe Sud e il Mont Roisetta, che si raggiunge con un ultimo tratto su facili placche. Per il roccioso filo, o preferibilmente sulle rocce alla sua sinistra, si segue la cresta S che si esaurisce sotto la magnifica struttura a castello della Pointe. In traverso, ci si sposta a sinistra sul lato W, dove con impegnativa arrampicata è possibile scalare la liscia parete, oppure si prosegue a contornarla sino ad un ripido canale , lungo una trentina di metri, aperto tra una torre e il corpo della montagna. Per sfasciumi si sale al suo imbocco, quindi lo si scala (III max, attenzione alla roccia) superando la torre stessa. Si passa allora a sinistra sul filo, più facile, per poi tornare nel canale quando questo perde di inclinazione e diviene erboso trasformandosi in rampa. Usciti su uno spiazzo, in breve si è sulla vetta della Pointe Sud. Dalla cima, per facili rocce e canalini si scende al colletto tra la Pointe Sud ed il Bec Carré, che si presenta inaccessibile. Scegliendo con cura il punto migliore di attacco, si affrontano a sinistra le ripide placche che sbarrano l´ accesso alla vetta, oppure si contorna tutto il lato W rivolto verso Cervinia sino ad arrivare sulla cresta N, dove si incontra una traccia che sale dal Colle Inferiore delle Cime Bianche. Superati un paio di salti rocciosi, con salita esposta si perviene infine alla vetta del Bec Carrè.


Discesa:

Dalla vetta si scende al Colle Inferiore delle Cime Bianche, orrendamente deturpato coi lavori degli impianti, da dove tenendo i piloni della seggiovia come riferimento, in direzione SW si divalla per dolci pascoli alla stazione della funivia.


Note:

Come vivere una breve avventura ad un passo dalla civiltà´ è la frase che meglio riassume questo itinerario, che è preferibile affettuare in settembre quando gli impianti sono chiusi e in giro c´ è meno gente. Purtroppo, però, sebbene ciò non influisca sull´ ascensione, bisogna amaramente constatare che anche la parete della Pointe Sud è stata intaccata dall´ attività speculativa con alcune costruzioni.


© VieNormali.it

N° voti: 0

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
1 scalatore è stato su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...

Mappa su Google:




Libri suggeriti sulle Alpi Occidentali:


Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...


  


Condividi su:  Share    




OFFERTE ATTREZZATURA E ACCESSORI OUTDOOR

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Primo Piano

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Carta Valsesia

Carta Valsesia

Carta Val Formazza

Carta Val Formazza

Scialpinismo in Dolomiti

Scialpinismo in Dolomiti

Scialpinismo nelle Alpi Giulie Occidentali

Scialpinismo nelle Alpi Giulie

Appennino di neve e di ghiaccio

Appennino di neve e di ghiaccio

Scialpinismo a Cortina d'Ampezzo

Scialpinismo a Cortina d'Ampezzo

Ghiaccio Salato

Ghiaccio Salato


Giardini di Cristallo


Scialpinismo in Tirolo


Ciaspolate

Neve libera

Neve libera

Ghiaccio d'Appennino

Ghiaccio d'Appennino

Ghiaccio svizzero

Ghiaccio svizzero

Family Experience in Friuli Venezia Giulia

Alpe Adria Trail

Family Experience in Friuli Venezia Giulia

Family Experience in Friuli Venezia Giulia

Walking Experience in Friuli Venezia Giulia

Walking Experience in Friuli Venezia Giulia


VieNormali consiglia

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer