Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Area Partner   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 



Monte Bianco (Via Francese) - 4808 m


Relazione della salita - Cima n° 1141


Via Normale Monte Bianco (Via Francese)
La cima
Regione: Estero (EsteroFrancesi

Alpi e Gruppo: Alpi Occidentali - Alpi Graie - Gruppo Monte Bianco

Provincia: Estero

Punto di partenza: Nid d´ Aigle (q. 2372 m), Valle dell´ Arve, Francia

Versante di salita: W

Dislivello di salita: 2440 m - Totale: 4880 m

Tempo di salita: 9/10 h - Totale: 18/19 h

Periodo consigliato: estate

Valle: Valle Arve - Altre cime della Valle Arve
Punti di appoggio: Rif. de Tete Rousse (q. 3167 m), Rif. Gouter (q. 3817 m)
Tipo di via: Via normale
Tipo di percorso: Sentiero segnato
Difficoltà:   EE - AG - PD- (scala difficoltà)
Attrezzatura:
Valutazione:
Libro di vetta: si
Cartografia: IGN N° 3531 - St. Gervais
Autore: Oliviero Bellinzani Profilo di Oliviero Bellinzani - Altre salite dell'autore
Data della salita: 22/08/2004
Data pubblicazione: 19/09/2009
N° di visualizzazioni: 18090

Introduzione:

La salita al Monte Bianco segna l´ inizio della Storia dell´ Alpinismo Moderno, dando avvio ad un movimento non ancora conclusosi. Un momento pionieristico durato oltre mezzo secolo che ha visto la conquista se non di tutte, della gran parte delle vette più importanti delle Alpi. Ed è con questo spirito che l´ autore si è accostato ad una montagna di tale rilievo, raggiungendone la vetta in solitaria.


Accesso:

Da Chamonix, raggiungibile col traforo del Monte Bianco, tenendosi a sinistra, si seguono le indicazioni per la Valle del´ Arve, giungendo a Saint Gervais les Bains, dove si prende il trenino a cremagliera che in circa un´ ora porta al Nid d´ Aigle, raggiungibile pure da Les Houches (Valle di Chamonix) in funivia fino a Bellevue (1770) e quindi in trenino.


Descrizione della salita:

Dalla stazione di arrivo si segue il sentiero verso sinistra (NE) che si snoda in un vallone pietroso, passando nelle vicinanze di una capanna forestale. Piegando a SE, in ripida salita si rimonta una costola rocciosa, si supera la quota 3132, oltre la quale si fiancheggia ciò che rimane del Glacier de Tete Rousse, attraversandolo a destra in vista del rifugio omonimo nel caso si intendesse recarvisi, altrimenti si prosegue lungo il crinale per un altro centinaio di metri di dislivello. Su detriti, ghiaccio vivo o neve, a seconda delle condizioni, si attraversa verso S (destra) il piccolo ghiacciaio, andando a prendere una traccia tra gli sfasciumi che percorrendo il versante S dell´ Aiguille de Gouter in breve conduce al Gran Couloir, attrezzato con una corda fissa. Lo si attraversa velocemente (frequenti scariche di sassi, casco consigliato vivamente), per poi inerpicarsi lungo la grande parete di rocce rotte e talvolta instabili, numerosi tratti attrezzati, fino al Refuge de Gouter. Da dietro il rifugio si prende la traccia su ghiacciaio che scavalcata l´ Aiguille de Gouter (3863), prosegue con pendenza più decisa verso il Dome de Gouter (4304), che in genere si aggira sulla sinistra abbassandosi leggermente con lungo tratto semi pianeggiante sino a portarsi sotto al Col du Dome (4250). La traccia ora torna a farsi ripida, risalendo al colle da dove, piegando a sinistra, si raggiunge la Capanna Vallot (4362), utilizzabile solo in caso di emergenza. Senza difficoltà, dalla capanna si attraversa verso destra il plateau, riportandosi sulla cresta principale, che diviene ripida ed affilata. Si supera la sommità della Grande Bosse (4513), quindi la Petite Bosse (4547), sfiorando poi la cima rocciosa della Tournette (4677). Raggiunto un colletto si affronta l´ ultimo aereo tratto di cresta che porta alla nevosa cupola sommitale (4808).


Discesa:

Come per la salita. In caso di nebbia, prestare attenzione soprattutto nell´ aggiramento del Dome de Gourter dove l´ orientamento può divenire problematico. Vista la quota, è bene affrontare l´ ascensione solo con tempo stabile.


Note:

Ascensione grandiosa, è iper-frequentata e certo in vetta non vi ritroverete soli ! Prenotare con largo anticipo al Refuge de Gouter per non rischiare di trascorrere la notte sul pavimento dopo aver saltato la cena come è capitato all´ autore. In alternativa, si può pernottare al Tete Rousse, meno gettonato, ma affrontando poi un dislivello maggiore.


© VieNormali.it

N° voti: 3 - Voto medio: Voto 5 stelle

Dai il tuo voto a questa relazione:

1 stella  2 stelle  3 stelle
                                    
4 stelle  5 stelle
                                
Bandierina
15 scalatori sono stati su questa cima

E tu l'hai salita?
  

Segnala la cima Segnala questa cima ad un amico...

Mappa su Google:




Libri suggeriti sulle Alpi Occidentali:

Il grande libro dei 4000 delle Alpi


Monte Bianco Classico & Plaisir  Il grande libro dei 4000 delle Alpi  Mont Blanc Freeride  Escursioni a Courmayeur I Rifugi della Valle d'Aosta  A piedi in Valle d'Aosta - Vol. 1  A piedi in Valle d'Aosta - Vol. 2
Ultime 10 scalate Ultime 20 scalate...
Elenco scalate Elenco delle scalate...

Guide escursionistiche Guide escursionistiche consigliate:
           >> Passaggio a Nord-Ovest - Maurizio Oviglia, Fiorenzo Michelin
           >> Rock Paradise - Maurizio Oviglia

Revisione: relazione rivista e corretta il 01/07/2014 dalla redazione di VieNormali.it

  


Condividi su:  Share    




OFFERTE ATTREZZATURA E ACCESSORI OUTDOOR

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni



Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer