Informativa Cookie: questo sito utilizza cookie tecnici propri necessari al suo funzionamento e cookie di profilazione di terze parti per visualizzare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dagli utenti nella navigazione in rete. Si invita a leggere la Cookie Policy in cui sono presenti le informazioni sui cookie utilizzati dal sito, su quali informazioni vengono raccolte e le istruzioni su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante accettazione dei cookie, chiusura di questo banner informativo, accesso ad altra area del sito, selezione di un elemento dello stesso sottostante questo banner (ad esempio di una immagine o di un link) o scorrimento della pagina verso il basso comporta l'automatica prestazione del consenso a utilizzare i cookie.

In conformità al provvedimento del Garante della Privacy del 8 maggio 2014, G.U. n. 126 del 3/6/2014, attuazione della Dir. UE sui cookie 2009/136/CE
OKNon accetto i cookie

VieNormali.it
Home | Mappa del sito | Gruppo VN | Shopping | Area Partner   VieNormali su Facebook   Google+ VieNormali   Canale You Tube VieNormali   RSS Feed VieNormali  

Accedi al sito   Registrati al sito   

   
Gruppi Montuosi
Legenda gruppi...

Cerca la cima:
 

Filtri di ricerca >>

Alpi Occidentali:
 
Alpi Centrali:
 
Alpi Orientali:
 
Prealpi:
 
Appennino:
 
Alpi Estere:
 
Quota:
 


TREKKING INVERNALI - COSA METTERE NELLO ZAINO



Trekking di un giorno:

Lo zaino...
Per un trekking di un giorno, basta uno zaino da circa 30 litri, non meno in quanto non si può avere uno zaino per ogni evenienza, per cui, meglio uno zaino leggermente più capiente, invece di constatare poi che parte del vostro materiale non ci entra.

Queste informazioni sono solo di esempio, ognuno è libero di aggiungere o togliere quello che all'occorrenza ritiene superfluo, ma in molte occasioni anche quello che pare superfluo potrebbe rivelarsi indispensabile. Con questo non dovete partire con il materiale per affrontare una scalata in alta quota, ma ci sono cose che non dovrebbero mai essere lasciate a casa.

Tutto deve essere commisurato a quanto dura la vostra escursione e a che quota vorreste arrivare; in molte occasioni questi due indumenti mi sono stati molto utili.


Gli indumenti...
Soprattutto durante la stagione invernale, L'isolamento termico ha un'importanza molto rilevante; ricordate che anche se partite con il sole, in montagna il tempo cambia molto rapidamente, e la temperatura scende altrettanto rapidamente, per cui è utile partire con un abbigliamento a strati, da togliere e aggiungere in caso di necessità. Prevedete sempre di avere un indumento antivento e antipioggia. Se eliminate il vento e l'umidità avete risolto gran parte delle problematiche.

I guanti sono indispensabili, se le mani sono congelate, sono inutilizzabili, fate in modo che un paio di guanti restino sempre in fondo allo zaino, anche nelle stagioni estive.

Facciamo una breve liste delle cose che dovrebbero entrare nello zaino. Dovete cercare di avere l'indispensabile nel minor peso possibile:
  • guanti
  • guscio leggero antivento e anti pioggia (Tipo Goretex)
  • strato termico (isolamento dal freddo)
  • strato traspirante (molto importante)
  • pantaloni in goretex o materiale strech che asciuga molto rapidamente
  • coltellino multiuso
  • cordino
  • accendino
  • fazzolettini di carta
  • occhiali da sole con protezione, totale se si prevede di raggiungere quota neve
  • berretto
  • un kit di primo soccorso (utile in caso di piccoli inconvenienti)
  • un telo termico (telo argentato termo riflettente) potrebbe essere molto utile in caso di emergenza
  • torcia frontale con batterie di ricambio (l'oscurità arriva prima in inverno)
  • consigliata una buona carta topografica dettagliata della zona, soprattutto se non conoscete bene il posto
  • una maglietta di ricambio è consigliabile
  • un indumento termico, pile o altro (se non siete freddolosi anche senza maniche, è più leggero)
  • utile un telefono cellulare, anche se non ci farei troppo affidamento, in montagna potrebbe non esserci copertura della rete
  • bastoncini da trekking

Lo strato traspirante è quello a diretto contatto con la pelle, che deve eliminare velocemente il sudore e far traspirare verso gli strati superiori l'umidità in modo tale da lasciare la pelle asciutta e non far perdere ulteriore calore al corpo. Altrimenti potete avere tutti gli strati isolanti che volete, ma resterete comunque bagnati e infreddoliti. Un utile consiglio è quello di racchiudere il vostro materiale in sacchetti di plastica, prima di inserirli nello zaino, gli indumenti/materiale resterà più asciutto anche in caso di forte pioggia.

Facoltativi, anche se molto utili possono essere:
  • bussola
  • altimetro
  • macchina fotografica
  • matita e fogli per appunti
  • binocolo compatto

Fino qui si tratta di uno zaino quasi normale, a parte gli strati termici aggiuntivi, poi per un trekking invernale sono necessari alcuni accorgimenti per non avere problemi:
  • un paio di scarponi rigidi o semirigidi, in goretex o comunque impermeabili o con lo scafo in materiale plastico, è importante che il piede resti asciutto e possibilmente caldo
  • ghette (vi evita che la neve entri negli scarponi)
  • racchette da neve
  • ramponi per il ghiaccio (in alternativa o in aggiunta alle racchette da neve)
  • piccozza
  • uno spezzone di corda

Per camminare nella neve le racchette sono più utili, in quanto galleggiano anche nella neve alta, su superfici ghiacciate i ramponi hanno una migliore presa e tenuta. In aggiunta per i particolari indumenti o materiali specifici dipende da che attività mi prestate ad affrontare. Da non sottovalutare gli alimenti e le bevande, possibilmente non gassate.

Considerate anche l'eventualità di dover scaldare bevande calde, per cui all'occorrenza potrebbe servire:
  • un fornellino con bomboletta
  • un contenitore per far scaldare le bevande di materiale metallico
  • un cucchiaio


Trekking di più giorni:

Se la vostra avventura dura più giorni occorre prevedere uno zaino più capiente e una maggiore quantità di materiale. Bbasiamoci su una dimensione media, 40 litri sono sufficienti, se il materiale da trasportare è tanto, meglio prevedere nell'acquisto un litraggio superiore, 55 litri potrebbe risolvere tutti i problemi.

Le cose da portare sono le stesse della parte precedente, non le ripeto perché ritengo indispensabile la lettura anche delle note, non solo dell'elenco di oggetti, per cui vi rimando alla lettura della parte relativa al materiale necessario per una sola giornata.

Considerate che il pernotto in inverno è molto rigido, per cui dove possibile appoggiatevi a strutture come rifugi o bivacchi.

Oltre al materiale già citato che dovrebbe essere sempre presente vanno aggiunte altre cose:

Materiale per la notte:
  • sacco a pelo
  • materassino autogonfiante/ stuoino per un buon isolamento dall'umidità del terreno se non dormite in rifugio
  • indumenti asciutti per dormire
  • una pila, meglio se frontale con batterie di ricambio, utile per muoversi nella notte lasciandovi le mani libere
  • berretto di lana
  • ricambi vari
  • ulteriore strato termico (pile)

Non guasta prevedere anche:
  • telo termico di emergenza
  • borraccia
  • fischietto

Cibo, quello che vi potrebbe servire, ma considerate di avere sempre una scorta di:
  • reintegratori salini
  • cioccolato
  • zucchero in zollette


Articolo a cura di Bigio - www.lubiland.blogspot.com

<< Torna all'elenco degli articoli


Condividi su:  Share    






OFFERTE ATTREZZATURA E ACCESSORI OUTDOOR

Libri di montagna

Newsletter

Per ricevere la newsletter periodica del sito inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:



Precedenti newsletter >>
Proposta per Guide Alpine e Accompagnatori di Media Montagna
Kamchatka con Kailas

06/12/2017 - DF Sport Specialist apre a Gerenzano
Inaugurazione 7 dicembre e apertura al pubblico venerdì 8 alle ore 9,30


29/11/2017 - Nuove attrezzature CAMP per lo scialpinismo
Leggerezza, sicurezza e protezione nelle gare di scialpinismo


21/11/2017 - CAI Adventure: app gratuita per giocare e avvicinarsi alla montagna
Il CAI lancia "CAI Adventure", per far conoscere ai giovani, attraverso il "virtuale", il mondo delle terre alte educando e divertendo.


17/11/2017 - SkialpDeiParchi 2018
Il 26 dicembre al via il circuito di manifestazioni skialp


17/11/2017 - Kayland Spyder Low GTX
Un vero crossover per forti emozioni


17/11/2017 - Grande successo per i 30 anni di Mountain Wilderness
Oltre 300 persone hanno preso parte al convegno "Ripensare alla montagna", svoltosi sabato 11 novembre presso la Fondazione Sella di Biella.


16/11/2017 - Mammut Snow Safety Tour 2017-18
Tour in 16 tappe per la presentazione dei nuovi apparecchi Barryvox-S e Barryvox


15/11/2017 - Maglie e calzettoni Oxyburn con Dryarn
Con Dryarn® l'inverno di Oxyburn è a tutto comfort


13/11/2017 - Corsi valanghe gratuiti Safety Nights
Con Ortovox e Petzl corsi notturni di autosoccorso in valanga in 14 località alpine


13/11/2017 - Suole Michelin Ice Control
Sotto zero per testare le calzature con tecnologia Michelin Ice Control


09/11/2017 - CMP Half Zip Fleece
Anche nel secondo layer le performance di Dryarn sono eccezionali


09/11/2017 - 95 anni del Parco Nazionale Gran Paradiso
Festeggiamenti per i 95 anni del Parco Nazionale Gran Paradiso e i 70 anni del Corpo di Sorveglianza


08/11/2017 - 2K-MDD Mountain Dive & Disability
Al Palamonti di Bergamo il progetto di immersione nel Lago del Diavolo di tre subacquei disabili


06/11/2017 - Karpos partner della Federazione Italiana Sport Invernali
La nuova tuta della Nazionale Italiana di Sci Alpinismo


06/11/2017 - Matteo Bordella a DF Sport Specialist
Per il ciclo "A tu per tu con i grandi dello sport" una serata dedicata alla proiezione dei film "Coconut connection" e "El valor del miedo"


Primo Piano

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 1

Solo granito - Vol. 2

Solo granito - Vol. 2

Monte Baldo Rock

Monte Baldo Rock

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Nord Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Arrampicare - Dolomiti Sud-Occidentali

Wild Dolomiti

Wild Dolomiti

Ferrate dell'Alto Garda

Ferrate dell'Alto Garda

Prealpi Lombarde Centrali

Prealpi Lombarde Centrali

Il grande libro dei 4000

Il grande libro dei 4000

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 1

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

IV grado Dolomiti Occidentali - Vol. 2

Alta Valsesia

Alta Valsesia

Dolomiti

Dolomiti

Parco d'Abruzzo

Parco d'Abruzzo

Il Terminillo e i Monti Reatini

Il Terminillo e i Monti Reatini

I 2000 dell Appennino

I 2000 dell Appennino


VieNormali consiglia

APP Idea Montagna:
Download Apple Store
Download Google Play Store
Scarica singoli itinerari di montagna
o libri interi sul tuo cellulare o tablet!

Libri di montagna Idea Montagna Editoria e Alpinismo

Libri di montagna Versante Sud

Libri di montagna Iter Edizioni

Libri di montagna ViviDolomiti

Carte escursionistiche e libri Geo4Map

Dolomiti.it - Portale sulle Dolomiti

Save the Children Italia Onlus Climb for life T-shirt Climbers against cancer